Viaggi Kolkata

Kolkata, la città della gioia come viene chiamata, è anche comunemente considerata la "Parigi dell'est" perché c'è una felice fusione di diverse culture, stili e stati d'animo, insieme a numerose forme di industrie, commercio e politica. Kolkata acquisì principalmente importanza ai tempi del dominio britannico, poiché era stata la capitale dell'India fino all'anno 1920. Attualmente, sebbene non sia più la capitale dell'India, è la capitale del Bengala Occidentale ed è uno dei luoghi più importanti del centro culturale e industriale. Mentre Kolkata era uno dei migliori esempi di dominio britannico in passato, al momento è un caleidoscopio di idee contrastanti, vita e cultura, che non si trovano in nessun'altra parte del mondo. Calcutta è il miglior esempio sia del vecchio che del nuovo, l'oriente e l'occidente, dove vive sia il povero sia il ricco. Kolkata riflette calore, cultura, creatività, intellettualismo e sviluppo artistico considerando che Kolkata è la casa di quattro migliori premi Nobel: Rabindranath Tagore, Ronald Ross, Madre Teresa e Amartya Sen. Tuttavia, è il Durga Puja durante il quale Kolkata è al suo meglio e il più risplendente. Tuttavia, non rimarrebbe in alcun modo indietro durante l'Eid o il Natale o il nuovo anno. Indipendentemente da dove vieni, ti sentirai a casa in questa città - a Calcutta. Inoltre, ci sono così tanti posti da visitare in questa città di gioia che avrete l'imbarazzo della scelta.

Attrazioni in Kolkata

Marble Palace Kolkata
Una delle attrazioni turistiche più popolari e in visita a Kolkata è il Marble Palace. Il maestoso bungalow è affollato da viaggiatori indiani e internazionali in numero decente. Pre-risalente al 1835, la villa fu costruita da Raja Rajendra Mullick e ora è elencata tra i monumenti conservati di Kolkata. Il grande edificio ha una grande importanza storica e espone alcuni degli oggetti d'antiquariato. Il palazzo è decorato con marmi bianchi italiani; colonne e muri finemente scolpiti. C'è anche una grande piscina, un giardino pittoresco, un lago incontaminato, uno zoo e un prato con una scultura di leoni, il Buddha, Cristoforo Colombo, Gesù, la Vergine Maria e altri dei indù. Inoltre, i bellissimi lampadari, i mobili vittoriani e le brillanti sculture potrebbero lasciarti a bocca aperta. Il Marble Palace of Kolkata è uno dei luoghi migliori e più esclusivi da visitare. Quando si entra nell'edificio, un cortile vi dà il benvenuto. Le pareti interne sono adornate con grandi dipinti (opere di Reynolds, Rubens e Murilla). Dalle lampade di illuminazione ai grandi pilastri, la villa ha molto da farti impegnare per ore.

Victoria Memorial Hall
Una delle attrazioni turistiche più popolari in India, la Victoria Memorial Hall si trova a Kolkata, nel Bengala occidentale. Il memoriale fu abbandonato nel 1906 dal Principe di Galles. La sala commemorativa di Victoria è stata costruita nel ricordo della regina Vittoria. Oggi, la Victoria Memorial Hall è considerata uno dei migliori musei d'arte di Kolkata. Oltre ad essere un memoriale, la sala funge da tributo al successo dell'impero britannico in India. Progettata da William Emerson, la sala presenta uno stile revivalista indo-saraceno. Lo stile è un amalgama di elementi inglesi e moghul. Il memoriale è di enormi dimensioni e ospita splendidi giardini che si estendono su un'area di 64 ettari.

Kalighat Temple Kolkata
Dedicato alla dea Kali, il tempio di Kalighat è un famoso tempio indù di Kolkata, nel Bengala occidentale. Persone provenienti da tutto il paese visitano il tempio per cercare le benedizioni di Maa Kali. Si ritiene che il Tempio di Kalighat sia esistito dal tempo di Chandragupta II. Il tempio originale era una piccola struttura a forma di capanna, costruita da Raja Mansingh nel XVI secolo. La struttura attuale fu completata nel 1809 sotto la guida di Sabarna Roy Chowdhry. Il santuario principale del tempio ha un'immagine unica della dea Kali. L'idolo attuale di Maa Kali è stato creato da due santi: Brahmananda Giri e Atmaram Giri. L'idolo ha tre enormi occhi e una lunga lingua e quattro mani, che sono fatti d'oro. Il tempio presenta piastrelle a motivi floreali e pavone che gli conferiscono un aspetto vittoriano.

Howrah Bridge Kolkata
Conosciuto anche come Rabindra Setu, Howrah Bridge si estende sul fiume Hooghly a Kolkata, nel Bengala occidentale. Costruito nel 1943 sotto il Raj britannico, Howrah Bridge è uno dei migliori esempi di ingegneria fino ad oggi. Collegando Kolkata e Howrah, il ponte funge da ancora di salvezza della bellissima città, Kolkata. Il ponte funge da gateway per Kolkata in quanto collega la città alla stazione di Howrah e ad altre principali stazioni ferroviarie della città. Il Howrah Bridge è uno dei ponti a sbalzo più affollati del mondo. Anche se il ponte rimane affollato tutto il giorno con i veicoli, non è mai una cattiva idea andare a testimoniare la sua bellezza in mezzo a quei venti calmanti.

Calcutta, la città della gioia
  • Durata: 13 notti / 14 giorni
    Destinazioni: Delhi - Kaziranga - Kalimpong - Kolkata - Sundarbans - Kolkata - Delhi

Pacchetti vacanza a Calcutta
  • Durata: 11 notti / 12 giorni
    Destinazioni: Kolkata – Guwahati – Balukpong – Dirang – Tawang – Bomdila – Nameri – Jorhat – Kolkata
Pacchetti della famiglia Kolkata
  • Durata: 7 notti / 8 giorni
    Destinazioni: Kolkata - Port Blair - Ross Island – North Bay Island – Havelock Island - Mount Harriet - Kolkata

Copyrights © India Viaggio. All Rights Reserved